La magrezza e il body shaming

Il settimanale Grazia riporta la riflessione di Olga Kurylenko sulle critiche riguardanti la sua apparente magrezza. “Avete mai pensato che dire a una persona che è troppo magra ha la stessa violenza di dirle che è troppo grassa?”

«Ricevo costantemente commenti molto duri sulla mia apparente magrezza. voglio spiegare, una volta per tutte, quanto sia sbagliato il body shaming» inizia così lo sfogo su Instagram dell’attrice Olga Kurylenko. «Umiliereste una persona dicendole che è grassa solo perché ha qualche chilo in più? Molti di voi non lo farebbero perché sanno che sarebbe una cosa crudele. Allora perché pensate che sia ok dire a una persona che “è troppo magra”, “sembra uno scheletro”, “ha bisogno di mangiare di più”? Perché pensate che non ci sia niente di male in questo? Perché tutti pensano che una persona sia magra solo perché non mangia?». L’attrice e modella ucraina, naturalizzata francese, racconta di amare il cibo e come sia possibile avere un corpo sano e magro mangiando in maniera equilibrata, perché ogni metabolismo è differente. Avete mai pensato che dire a una persona che è troppo magra ha la stessa violenza di dirle che è troppo grassa?

Foto via @olgakurylenkoofficial

Fonte @grazia.it